About me

Giornalista professionista e blogger (da quando lavoro da casa), appassionata di tutto ciò che è casa. Alle spalle ho già otto traslochi, ma se potessi, cambierei casa ogni cinque anni, a patto che ci sia qualcuno che pensi al trasloco.

Hooha in inglese significa baccano, chiacchiericcio, chiasso, ma ha anche il significato di baraonda, trambusto e confusione. In poche parole, CASA MIA. Una casa molto movimentata e un po’ caotica che ha davvero bisogno di essere riorganizzata, dal momento che ormai siamo in quattro: moglie, marito, Flavia di 8 anni e Prince Albert di 15 mesi.

Quando ho pensato al nome del blog ho trovato che HoohaHome potesse essere il nome che più rappresentava la mia famiglia. Poi ho scoperto che in hawaiano Hooha ha anche un altro significato: CUORE.

Ecco. Casa mia è il luogo più bello in cui mi possa trovare, da sola, con i miei figli, con tutta la famiglia. Il momento della settimana che più apprezzo è il sabato pomeriggio, appena terminato il pranzo, quando ogni membro della famiglia si dedica a quello che più gli piace. Chi si fa il pisolino, chi gioca in cameretta, chi preferisce bersi un caffè sfogliando una rivista, chi si prende cura delle piante in balcone.

Tutti insieme. Una casa che vive attraverso i membri che la popolano, e per questo va studiata, trasformata e un po’ tanto educata.

Nel blog troverete consigli per mettere in ordine, suggerimenti per arredarla, vivrete in real time un trasloco imminente (ma che viene rimandato da almeno sei mesi) e, infine, vivrete anche un po’ i membri di questa famiglia.