I mobili contenitore di MOGG | Salone del Mobile 2018

, , Leave a comment

Design democratico, look stiloso ma aperto a tutti. Ecco cosa mi ha colpito del marchio MOGG scoperto al Salone del Mobile 2018. Sì, perchè gli arredi e i complementi di arredo creati da questa azienda di Giussano, in provincia di Milano, sono oggetti dove la ricerca e l’esclusività tipiche dei prodotti realizzati in “edizione limitata” incontrano il mondo della produzione seriale e della sua distribuzione. Insomma oggetti di design, dalle linee minimali, ma non troppo essenziali, che possono trovare spazio in una casa “anche normale”.

Quindi per rimanere nella “normalità” ma soprattutto nell’ambito di quello che è necessario in una casa, in questo post voglio raccontare quali sono state le novità di MOGG per l’edizione 2018 del Salone del Mobile, nell’area dei mobili contenitori.

MOGG è sinonimo di pezzi, complementi e oggetti dal design pulito ben riconoscibile e ri-cordabile, in cui si fondono emozione estetica e funzionalità, in modo da poter caratterizzare con una nota intensa, ma non troppo, spazi, ambienti e progetti sia moderni, di design che borghesi o addirittura più classici.

MOGG | Cellula

MOGG

Interamente realizzato in fogli metallici, questo modulo contenitore pensile ha una sezione quadrata e una profondità interna del vano variabile, dovuta proprio all’angolo a 45° sul lato posteriore che caratterizza il prodotto. Cellula è una combinazione estrememente dinamica, può essere estremamente minimal se si utilizzano da auno a tre elementi, o anche più articolata. Design: Studio Pang.

MOGG | Exagon

Un “monolite” a base esagonale senza indicazioni di senso che si rivela un pratico ed elegante contenitore autoportante. Nonostante i suoi sei lati, la sua costruzione geometrica risulta molto semplice. Exagon è disponibile in due altezze: 160 cm e 215 cm. Design: Claudio Bitetti.

MOGG | Zoom

MOGG, ZOOM

Una madia dal design lineare e geometrico che gioca sull’effetto del conitore nel contenitore. Zoom è un altro complemento d’arredo che trova facilmente la propria collocazione in casa, incontrando le necessità di chi la abita. Design: Uto Balmoral.

MOGG | Manolo

E questa è la mia preferita. La scarpiera Manolo, un prodotto stiloso e funzionale che nasce proprio dall’esigenza di dare dignità a un prodotto ritenuto sempre secondario.
Finalmente una scarpiera che non si deve nascondere in corridoio o in qualche angolo della casa, ma che deve essere esibita nell’ambiente domestico. Design: Idelfonso Colombo.

MOGG | Mamà

Da appoggiare in un angolo o al muro. Per chi lo osserva, Mamà sembra scomparire parzialmente nel muro: un’illusione visiva. Eppure Mamà rimane funzionale, si adatta a ogni angolo della casa e si presta a contenere oggetti sia di utilizzo quotidiano che solo da ammirare. Design: Marija Dondovic.

Per informazioni sui prodotti visitare il sito ufficiale
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/moggdesign/

 

Leave a Reply