L’arte del trasloco lento (e senza stress)

, , Leave a comment

Trasloco fai da te che non sembra finire mai? E’ il mio caso. Sono infatti testimone di un trasloco che non riesce proprio a partire complici le giornate di brutto tempo, il virus del piccolo di casa che mi sta inchiodando a casa da quasi una settimana, un marito che non accenna a voler cambiare casa perchè affezionato all’attuale dimora di 60 metri quadrati scarsi.
Una resistenza silente, ma determinante, perchè senza mezzi termini mi mancano due braccia fondamentali per spostare scatole e scatoloni.

trasloco, scatoloni

Le scuse del marito per non cambiare casa sono delle più originali:
1. l’odore di pittura fresca della casa nuova (sono passate 3 settimane dall’opera maestra dell’imbianchino)
2. la mancanza di lampadari (che basta montarli eh, e giuro che non disdegno delle semplici lampadine appesa al soffitto per i primi tempi)
3. non avere ancora comprato pentole e padelle nuove per il piano a induzione che avremo nella cucina nuova (shopping da Kasanova quindi fatto al volo da Kasanova nei giorni scorsi…)

Ora la prima cosa da fare è non dare di matto e assecondare in qualche modo questa resistenza. Dopo aver in parte risolto i problemi con uno shopping mirato, ho iniziato a creare ogni giorno degli scatoloni da portare nella casa nuova.
Nella casa attuale non abbiamo più: lavatrice, asse da stiro, ferro da stiro, stendino per i panni, frullatore, estrattore di succhi, vari elettrodomestici da cucina…
Obiettivo: rendere inagibile la casa da lasciare.
Il secondo passo sarà far sparire indumenti e biancheria del marito (che tanto lavo tutto nella casa nuova quindi basta riporli in qualche posto là e il gioco è fatto).

Il trasloco lento (e più di così non si può) può avere anche qualche aspetto positivo:
1. si ha tempo di riordinare tutto nella casa nuova con estrema calma
2. dà tempo di capire esattamente cosa va comprato
3. lo stress da trasloco lento è estremamente motivante per un’operazione di decluttering con la D maiuscola (se non ora, quando?)
4. è l’occasione per lavare, igienizzare e pulire prima di sistemarsi nella nuova dimora
5. se il trasloco è lento significa che ve ne state occupando voi, quindi è senza dubbio molto economico

 

Leave a Reply